Prima squadra promossa in 1^ Categoria

08 luglio 2020

Festa promozione!!! Orgogliosi di voi! 🤍💙 #primacategoria #halasolignano

Questa promozione è stata assolutamente una sorpresa”.
Sono le, sincere, parole di Andrea Borghi, presidente del Solignano che al termine di quella che rimarrà nella storia, dalla Serie A ai Dilettanti, come la stagione calcistica del Covid (sperando rimanga l’unica…), è stato promosso per la prima volta nella sua storia in Prima Categoria, grazie ai 3 punti di vantaggio sul Lama 80 dopo la 18° giornata, l’ultima disputata, di Seconda F.
“Nostro obiettivo iniziale - prosegue Borghi – era di stabilizzarci in Seconda, dove eravamo da due stagioni, ed eventualmente fare meglio della scorsa, in cui terminammo appena sotto la soglia dei play off.
In quell’annata 2018/19 dopo un girone d’andata super calammo decisamente nel ritorno. Era il terzo anno con mister Russo in panchina, e a fine campionato pensammo che era giunto il momento di cambiare. Abbiamo scommesso su Marco Casagrandi, al debutto da primo allenatore dopo aver fatto il vice a Castelnuovo, ed abbiamo fatto centro, grazie anche all’apporto del preparatore dei portieri Mirco Tondi e del preparatore atletico Davide Cavalieri. Tutti, ovviamente, confermatissimi.
Ma il principale artefice del successo del gruppo penso debba essere considerato il d.s. Andrea Cuoghi: si pensi infatti che gran parte dei ragazzi che compongono la rosa sono con noi dai tempi in cui ci piazzavamo a metà classifica in Terza, è stato lui con qualche innesto particolare e mirato a farci fare il salto di qualità”.
Ora la Prima Categoria, una realtà assolutamente nuova per la piccola Solignano che però non si fa spaventare. “Abbiamo capito – commenta Borghi – che la prossima sarà una stagione particolare, con gironi più corti e qualche rimescolamento, e noi ce la andiamo a giocare.
La Prima non è la nostra categoria, lo sappiamo, basti pensare che nessuno dei nostri ragazzi viene pagato e non lo sarà neanche il prossimo anno, quando oltretutto perderemo probabilmente certe fonti di sostentamento che vengono da iniziative extracalcistiche che probabilmente in tempo di Covid non potremo attuare.
Ma comunque ci proviamo: noi siamo abituati a fare con poco, forse in questo periodo toccherà fare così anche a qualche nostra avversaria… La cosa peggiore che ci può capitare è di retrocedere, e non sarà certo un dramma”.

ACD SOLIGNANO SSD
Via del parco 1
SOLIGNANO DI CASTELVETRO (MO)
41014
Tel: 333 7950288
P.iva: 03143000366
Cf: 94134000366